Piccoli tradimenti di fotografia

Piccoli tradimenti di fotografia

PhotoBIT Forum
 
Oggi è lun giu 01, 2020 11:43 am

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 36 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar feb 12, 2008 7:33 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio gen 18, 2007 12:33 pm
Messaggi: 2099
Località: Gorizia
Comunque sia, mi pare che a fronte di queste opinioni un uso della M7 con esposizione automatica "al volo" potrebbe essere problematico.

_________________
Cristian


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar feb 12, 2008 7:37 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun dic 11, 2006 5:39 pm
Messaggi: 7567
Località: Milano
Cristian Vidmar ha scritto:
Comunque sia, mi pare che a fronte di queste opinioni un uso della M7 con esposizione automatica "al volo" potrebbe essere problematico.


E' quello che ho sempre pensato...

8-)

Ciao
Luca

_________________
http://lucarubbi.blogspot.com/
http://lucarubbi.carbonmade.com/
http://lucarubbimuserotike.carbonmade.com/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar feb 12, 2008 11:37 pm 
Non connesso

Iscritto il: sab gen 13, 2007 3:39 pm
Messaggi: 2831
Località: bologna
non sempre!!!
a volte fa cilecca l'automatismo della sette...ma non sempre!!spesso al volo fa miracoli!!
se sono indeciso o ho paura che mi freghi..espongo pure io sull'asfalto o cerco una zona di terra..nonn propio erba!!

_________________
..tutto muore,è la regola,..ma tutto ciò che muore un giorno tornerà...."


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom mar 30, 2008 8:06 pm 
Non connesso

Iscritto il: dom mar 30, 2008 11:12 am
Messaggi: 209
Con la cellula, ho una Leica M5, una Leica MP e una CL.
Partiamo con la Leica CL e la M5: con le dovute differenze in fatto di raffinatezza meccanica a favore della M5, sia la CL che la M5 non mi hanno mai dato problemi d'esposizione, a patto di rammentare che le cellule al CDS vanno "prese con le molle", per via dei difetti di pigrizia, lentezza e memoria: insomma, bisogna saperle usare.
Anche la MP ha sempre fornito esposizione corrette.
Come sempre, poi, occorre ricordare che gli esposimetri vanno interpretati e che l'esposimetro infallibile è, e rimarrà sempre, una chimera: solo i progettisti informatici, che purtroppo la fanno sempre più da padroni nella progettazione delle fotocamere, pensano ancora che sia possibile raggiungere tale traguardo.
Anche con la mia F100, da qualche tempo sto usando sempre l'esposizione manuale e la cellula spot. Del Matrix tendo a non fidarmi troppo.
Per concludere, ricordo che in un articolo apparso alcuni anni fa, su di una notissima rivista nazionale, un tecnico della Konica Minolta (rimasto rigorosamente anonimo) ammise a denti stretti che tutte le diavolerie esposimetriche moderne non aggiungono nulla a quanto si fa con un esposimetro separato regolato sulla luce incidente.
Ciao.
Vincenzo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio ago 28, 2008 12:43 pm 
Non connesso

Iscritto il: lun dic 11, 2006 4:56 pm
Messaggi: 178
Località: Trento
donatellobirsa ha scritto:
Un saluto a tutti.

Mario, l’esposimetro delle 6, 7 Mp non è uno spot largo, variabile con la distanza di focheggiatura come pretenderebbe Leica.
...
.


Visto che questa thread è stata citata altrove, vorrei fare una piccola precisazione che potrebbe forse tranquillizzare Mario (Supermario) in vista dell’acquisto di una Mp (non di una M6!).

In soldoni, nell’uso prolungato di due corpi MP, ho appurato due cose, che modificano, in parte, il quadro su riportato (vedi pag. 1 della thread):

Una è un uovo di Colombo:
per effettuare misure corrette a brevi distanze (per es. la misura del dorso della mano abbronzato o di un piccolo cartoncino grigio) – basta controllare dall’esterno (non guardando nel mirino della M – la parallasse è molto accentuata misurando quasi a contatto!) che l’obiettivo inquadri effettivamente la piccola superficie di tono medio (o comunque nota nel suo valore di riflettanza) che si vuole misurare, e riportando l’occhio al mirino, verificare la lettura esposimetrica (lasciando perdere il campo inquadrato dalle cornici nettamente spostato e pertanto fuorviante).

In tal modo si può ottenere, velocemente, una lettura sostitutiva molto efficace che simula una lettura a luce incidente, potendo anche inclinare rapidamente per es. il dorso della mano in relazione al piano di riflettanza più importante del soggetto.

La seconda “scoperta” è che l’esposimetro almeno delle mie due Mp,
non solo consente una collimazione molto più rapida e sicura per ottenere la giusta esposizione rispetto alla vecchia M6,

ma apparentemente, non soffre più di quel fastidioso problema legato alle riprese in controluce

Riporto quanto riferii all’epoca:

<<Banalmente – chiunque può verificarlo - se inquadri un edificio (solo l’edificio!) completamente in ombra (controluce) le M – a questo punto devo aggiungere M6!) ti fanno sottoesporre, qualsiasi altro esposimetro di reflex si limita a dare auna lettura corretta del campo inquadrato (sia in lettura spot, che matrix che semispot)>>.

Con le MP riesco ad ottenere nelle condizioni di cui sopra una lettura esposimetrica affidabile senza dovermi avvicinare spasmodicamente all’oggetto da misurare, o senza dover puntare l’esposimetro così in basso da misurare le fiamme dell’inferno.
Le Mp parrebbero, infine, rispettare quindi le specifiche teoriche fornite dalla casa
(lettura spot allargata - circa 2/3 del lato corto con ottica focheggiata all'infinito ), cosa che le M6 talora non facevano.

E’ come se la cellula di lettura delle MP fosse stata mascherata meglio impedendo che si verifichino, di fatto, quelle letture di sghembo influenzate dalle alte luci fuori campo, possibili in certe circostanze con le M6.
- - -
Qualcuno può contribuire con la sua eventuale esperienza con corpi MP, magari affiancata ad M6,
a confermare/chiarire questo punto?

Grazie.

_________________
Ciao,
Donatello


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio ago 28, 2008 12:46 pm 
Cita:
Qualcuno può contribuire con la sua eventuale esperienza con corpi MP, magari affiancata ad M6,
a confermare/chiarire questo punto?


Quì siamo a livelli per me inattingibili :lol:
ciao don!


Top
  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 36 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron

PhotoBIT

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Template made by DEVPPL - Traduzione Italiana phpBB.it