Piccoli tradimenti di fotografia

Piccoli tradimenti di fotografia

PhotoBIT Forum
 
Oggi è mer feb 26, 2020 6:46 pm

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 43 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: COMPATTE LEICA
MessaggioInviato: mer gen 02, 2008 12:16 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar feb 20, 2007 9:56 am
Messaggi: 1904
Località: MODENA
sul numero di gennaio di Reflex ho pubblicato, per la prima volta, un articolo completo su tutte le compatte Leica: tutti i modelli, le prestazioni, le ottiche e diverse considerazioni pratiche sui modelli più diffusi, tra cui spicca, per qualità ottica ed operativa, la magnifica Minilux, una macchina che non dovrebbe mancare nel corredo di ogni leichista.
Questo articolo, opportunamente ampliato e corretto, verrà inserito nel libro di Sartorius, che sto curando sulle fotocamere Leica.
Buon anno a tutti gli amici del forum, con la speranza di scattare sempre foto migliori!
Pierpaolo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 02, 2008 12:34 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun dic 11, 2006 11:52 am
Messaggi: 5082
Buon anno Pierpaolo.

Nat

_________________
AAB Member


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 02, 2008 12:37 pm 
Non connesso
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: dom dic 10, 2006 5:05 pm
Messaggi: 8636
Località: Ferrara
Buon anno anche a te.... ma alla fine quale e' la compatta migliore?

_________________
ciao
Mauro
Il mio sito - oppure - flikr


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 02, 2008 12:37 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun dic 11, 2006 5:39 pm
Messaggi: 7567
Località: Milano
Grazie Pierpaolo, Buon Anno!

Luca

_________________
http://lucarubbi.blogspot.com/
http://lucarubbi.carbonmade.com/
http://lucarubbimuserotike.carbonmade.com/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 02, 2008 12:46 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar feb 20, 2007 9:56 am
Messaggi: 1904
Località: MODENA
Caro Mauro, per saperlo devi leggere il mio articolo........
comunque al termine migliore si possono dare diversi significati:
- migliore in assoluto (tutte le marche)
- migliore come rapporto qualità/prezzo
- migliore nella sua epoca
- migliore all'interno della marca

personalmente le compatte Leica le ho provate tutte, ma al top rimane la Minilux, perché fuoriesce dal cliché della compatta 'povera' per arrivare al concetto di vera macchina fotografica senza compromessi sia nella costruzione che nell'ottica, naturalmente anche lei ha un punto debole (ma chi non ce l'ha?), ma i risultati sono di prima classe. Altre compatte (ad esempio la serie Mini) possiedono un ottimo rapporto qualità/prezzo, ma sono appunto più 'compatte' ovvero macchine più semplici.
Pierpaolo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 02, 2008 2:30 pm 
PIERPAOLO ha scritto:
personalmente le compatte Leica le ho provate tutte, ma al top rimane la Minilux


Al di là dell'articolo, che leggerò volentieri, hai avuto modo di comparare la Minilux alla Contax T2? Io a suo tempo preferii quest'ultima per questioni di dimensioni e di estetica. Non me ne sono pentito, ma mi è rimasta la curiosità di comparare in modo sistematico i risultati di queste due magnifiche compatte.

Ciao
Carlo


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 02, 2008 4:16 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar feb 20, 2007 9:56 am
Messaggi: 1904
Località: MODENA
rispondo volentieri ad entrambi gli ultimi interventi:
- la Contax T2 è forse la miglior compatta di casa Contax/Kyocera equiparabile come risultati alla Minilux, con una diversa saturazione cromatica e forse una leggera vignettatura più visibile, comunque una macchina capace di ottimi risultati
- la Minilux zoom (come scrivo anche nell'articolo citato) perde innanzitutto la compatezza e la luminosità dell'ottica normale, che non dimentichiamo è f/2,4. Del resto tutte le compatte possiedono zoom poco luminosi nella focale tele. I problemi del blocco della saracinesca si risolvono di solito con un semplice fotoriparatore che conosca la macchina: mi sembra che il nostro amico sia stato particolarmente sfortunato: come esperienza personale posso dire di aver scattato una cinquantina di rulli, tutti bellissimi. Del resto se vediamo anche la M-7, o la povera M-8, sono macchine di ben altro costo tutte afflitte da numerosi problemi. Tra le compatte Leica segnalo anche la serie C, con un rapporto qualità prezzo molto azzeccato e con zoom dotati di lente asferica, ma non raggiungono la trasparenza e purezza di colori del Summarit della Minilux.
Pierpaolo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 02, 2008 4:35 pm 
Non connesso

Iscritto il: lun dic 11, 2006 3:36 pm
Messaggi: 357
Il Summarit della Minilux deve essere davvero un capolavoro.
Guardate questo confronto, surclassa persino il Planar 35/2 della Contax G!!
http://www.pbase.com/iamjskleetc1p2/round_2


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 02, 2008 4:36 pm 
PIERPAOLO ha scritto:
rispondo volentieri ad entrambi gli ultimi interventi:
- la Contax T2 è forse la miglior compatta di casa Contax/Kyocera equiparabile come risultati alla Minilux, con una diversa saturazione cromatica e forse una leggera vignettatura più visibile, comunque una macchina capace di ottimi risultati


Grazie! Questa è una delle primissime foto scattate con la T2. All'epoca non frequentavo attrezzature particolarmente blasonate e ricordo che restavo ammammaloccuto (© Camilleri) di fronte ai risultati del Sonnar. :-)

Ciao
Carlo


Allegati:
cr_MV.jpg
cr_MV.jpg [ 106.64 KiB | Osservato 3254 volte ]

Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 02, 2008 4:54 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar feb 20, 2007 9:56 am
Messaggi: 1904
Località: MODENA
per Marco: al di là del (solito) fatto che il Planar è un f/2, quest'ottica per Contax G è quella che presenta meno incisione di tutta la famiglia G, nettamente inferiore sotto questo punto di vista al 45/2, che può tranquillamente definirsi un capolavoro.
Pierpaolo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 02, 2008 5:06 pm 
Non connesso

Iscritto il: lun dic 11, 2006 3:36 pm
Messaggi: 357
Pierpaolo la differenza è evidente, anche rispetto al Sonnar della T 3.
La differenza di luminosità non è così importante, mezzo diaframma, se si dovessero confrontare soltanto ottiche con lo stesso identico valore f/ si arriverebbe a conclusioni parziali e non sempre corrette.
Faccio un esempio: lo Yashica 50/1,7 dovrebbe essere svantaggiato rispetto all'1,9 o al 2. Invece è superiore, anche nelle condizioni "classiche". Persino l'1,4 è superiore all'1,9.
Del resto il Summarit è tra i più luminosi nell'ambito delle compatte eppure è il migliore in assoluto.
Succede molto più spesso di quanto si pensi che un'ottica maggiormente luminosa sia superiore ad un'altra più chiusa anche in condizioni normali.
Se io mettessi uno accanto all'altro, in pieno sole e ai diaframmi medi, un 35/1,4 M aspherico e uno Zeiss 35/2 G farei un dispetto al Contax o al Leica?
Alla Leitz si possono rimproverare molte cose, ma sulle ottiche c'è veramente poco da dire.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 02, 2008 8:01 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar feb 20, 2007 9:56 am
Messaggi: 1904
Località: MODENA
Caro Marco, non ci siamo capiti, perché ho dato per scontato alcuni principi, quindi puntualizzo:
- non ho mai voluto dire che un'ottica luminosa sia inferiore o superiore ad un altra per principio;
- quello che intendo è che vanno considerate lunghezze focali identiche con luminosità identiche, (pere con pere e mele con mele, si diceva una volta in matematica..), ovvero vista la grande quantità di materiale disponibile di fare confronti quanto più omogenei.
- poi naturalmente ognuno fa i confronti che vuole, ma spesso portano a conclusioni errate ed ad opinioni spesso discutibili;
- perché ci sono luminosi effettivi e luminosi per pubblicità, il Canon 0,95 è stato forse l'esempio più eclatante, ed ottiche normali economiche ed altre che invece vogliono essere in ogni caso il massimo, es 50mm Planar o Summicron
- il Summarit della Minilux è un'ottica di prima classe di livello assoluto, il Planar per Contax G, oltre a possedere mezzo diaframma in meno, (particolare importante anche se sottovalutato), ha anche una diversa lunghezza focale, se vogliamo dirla tutta, 35mm contro 40mm. Alla fine ai primi due/tre diaframmi è più morbido del Summarit.
- ogni altra considerazione generale esula dal mio discorso attuale
Pierpaolo

--------
come detto altre volte Leica sugli obiettivi ha sempre dovuto ricorrere ad altri costruttori, specie Schneider, se no i grandangoli non arrivavano con anni di ritardo ma con decenni! per non parlare degli zoom (Angenieux; Sigma, Minolta e Kyocera), del 15 Zeiss, e dei luminosi della Taylor e Hobson,( ricordiamoci che il Summilux sino ad un certo punto era un Summarit, che era a sua volta uno Xenon di 20 anni prima) o il catadiottrico Minolta. In fondo l'ottica Leica più famosa, l'Elmar, è solo uno Zeiss Tessar rifatto. Purtroppo la rivoluzione degli asferici non è stata ancora compresa e forse non lo sarà mai. Ma forse con i nuovi Summarit si ritornerà ad apprezzare l'ultima generazione.
------
Marco ha scritto:
Se io mettessi uno accanto all'altro, in pieno sole e ai diaframmi medi, un 35/1,4 M aspherico e uno Zeiss 35/2 G farei un dispetto al Contax o al Leica?
---------------
a te stesso: avresti buttato i tuoi soldi!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 02, 2008 9:33 pm 
Non connesso

Iscritto il: lun dic 11, 2006 3:36 pm
Messaggi: 357
Potrei fare un discorso molto lungo, con tanti esempi.
Ma non vorrei sembrare polemico, dico soltanto che noto molto spesso una tua eccessiva partigianeria per la Zeiss.
Nessuno gli disconosce i meriti, ma ogni volta che si trova in difficoltà c'è sempre una scusante pronta, i difetti sono sempre ammortizzati e i pregi esaltati.
Se il Summarit fosse stato peggiore del Sonnar, avresti detti che il suo mezzo diaframma di luminosità in più rendeva poco corretto il confronto???
La Leica avrà certamente inseguito, ma il corredo Leica R ha forse da invidiare qualcosa a quello Contax??
Ribadisco, senza alcuna polemica, tanto per parlare.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 02, 2008 10:03 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar feb 20, 2007 9:56 am
Messaggi: 1904
Località: MODENA
è vero, lo ammetto tranquillamente: per Zeiss e la sua storia provo ammirazione, per Leica una specie d'insofferenza, non tanto per i suoi prodotti, quanto piuttosto per l'alone che la circonda e che non trova riscontro se non in pochissimi prodotti. Non è colpa mia se Leica ha saputo costruire ed evolvere pochissimi obiettivi, e i casi da me citati in precedenza sono tutti noti.
Avrai certamente sentito la favola che Leica ha inventato la fotografia piccolo formato: ebbene la prima Leica è stata la DECIMA macchina ad utilizzare la pellicola 35mm perforata e la TERZA ad utilizzare il formato 24x36, Questa è storia dimostrabile. Eppure quante amenità su Barnack, Berek ecc. Ernst Leitz sì che ha avuto coraggio, visto gli insuccessi delle macchine pre Leica, ma che Barnack e Berek siano stati dei geni proprio non sta in piedi. Queste favole vanno bene solo per chi conosce (male) la storia Leica, ma non la storia completa della tecnologia fotografica. I primati Zeiss solo in fotografia (lasciando stare la fondamentale storia degli strumenti scientifici, se non non ci sarebbe neanche discussione) sono innumerevoli (basti pensare ai primati nelle macchine dotate di esposimetro, l'invenzione di tutti i grandagoli, la prima reflex con pentaprisma ecc), primati cui Leica può rispondere con la prima introduzione dei vetri asferici nel Noctilux f/1,2: un bell'insuccesso!
Alla fine però credo di essere più leichista di tutti gli altri forumisti (lo ammetto: una bella dose di presunzione!), perché prendo ed apprezzo Leica per quello che è, fuori dai luoghi comuni e dal mito creato ad arte.
Il vero difetto di Leica è far credere agli altri di essere al centro dell'universo, creando nevrosi ed insicurezze, una volta scoperta la favola. Il vero pregio di Zeiss è di aver allargato e contribuito allo scibile umano. Non a caso parliamo di una Fondazione senza scopo di lucro, e se hai la fortuna di andare a Jena, rimarrai stupito dalla numerosa tabella di premi Nobel che ringraziano gli strumenti Zeiss che hanno permesso loro di raggiungere il prestigioso premio.
E' vero, lo riammetto, ho un'ammirazione per Zeiss: ma mi pare un fatto positivo!
Comunque, caro Marco, non puoi negare che ho ammesso che il Summarit Minilux é globalmente superiore al Planar G: cosa devo dire di più per non essere tacciato di partigianeria?
Pierpaolo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 02, 2008 10:28 pm 
Non connesso

Iscritto il: lun dic 11, 2006 3:36 pm
Messaggi: 357
Il mio intervento precedente, ribadisco, non è polemico.
Ho una stima enorme per la tua cultura e ti cito molto spesso in altri forum e dal vivo parlando di fotografia.
Ti ho anche contattato privatamente per ricevere consigli, il che significa che ho assoluta fiducia in quello che dici.
Ti sono anche grato per gli insegnamenti che traggo.
Ma, sia pur virtualmente, nel forum siamo comunque amici e mi sento di dover parlar chiaro come faccio nella vita reale.
Io ho un amore molto grande per le case tedesche, Zeiss, Leica, così come per altri marchi, vedi l'Alpa, ma di fronte alle delusioni (poche, in realtà) ho gettato la spugna.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 43 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron

PhotoBIT

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Template made by DEVPPL - Traduzione Italiana phpBB.it