Piccoli tradimenti di fotografia

Piccoli tradimenti di fotografia

PhotoBIT Forum
 
Oggi è gio gen 21, 2021 3:32 am

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 55 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Un amore di Nikon (ovvero il ritorno alle origini)
MessaggioInviato: mer gen 24, 2007 12:55 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun dic 11, 2006 11:52 am
Messaggi: 5082
Mi è venuto un attacco di nikonite acuta. Ho riaperto la borsa con le Nikon e me le sono carezzate tutte, palpate...
Domandina che farà crollare miseramente il livello del Forum, ditemi tutto quanto sapete sul 180.
Ho trovato almeno due modelli di 180, uno 180/2,8 e un altro 180/2,8 ED. L'ED dovrebbe essere quello strafamoso giusto? Qualcuno di voi ne conosce le differenze?

Ora vado ad espiare.

Nat :wave:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 24, 2007 12:58 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun dic 11, 2006 5:39 pm
Messaggi: 7648
Località: Milano
Il Nikkor 180/2.8 ED è uno dei migliori Nikon di sempre 5 lenti in 5 gruppi, una definizione formidabile, la più elevata che io abbia mai visto, la versione AF è 6/8 questo per poterla avere con schema IF, secondo i più (ne esistono 3 versioni ma lo schema è lo stesso) non raggiunge mai il livello del vecchio Nikkor (personalmente però io non le ho mai provate).
Se c'è un'ottica manuale che un nikonista dovrebbe avere questo è il 180/2.8 ED, io l'ho avuto per 5 anni, poi ho fatto la minchiata (termine meneghino molto in uso nella ex capitale morale...) di venderlo e comprare un 80-200/2.8 ED, ero giovane perdonatemi, e poi sono rimasto su focali più corte, ma se potessi lo riprenderei subito, un'ottica bellissima, la resa a tutta apertura è eccezionale, da usare a 2.8 al massimo 4 dopo è ancora più elevata in resa fino a 5.6 ma importa poco.

Ciao
Luca

_________________
http://lucarubbi.blogspot.com/
http://lucarubbi.carbonmade.com/
http://lucarubbimuserotike.carbonmade.com/


Ultima modifica di luca rubbi il mer gen 24, 2007 1:06 pm, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 24, 2007 1:03 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar dic 12, 2006 5:29 pm
Messaggi: 2759
Località: SURTSEY
Nat,
io ho il 180/2,8 - ED manual focus.
Se vuoi provarlo te lo spedisco.

Nicola

P.S. intanto dicci che Nikon hai accarezzato.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 24, 2007 1:05 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun dic 11, 2006 12:35 pm
Messaggi: 2707
Località: BOLOGNA
Mi spiace davvero dover soffiare sul fuoco e dirti, Nat: il 180 ED AiS e'
una delle piu' belle ottiche che io abbia mai visto.
Ereditato da Luciano Ramires (fotonaturalista di fama internazionale e mio
grande amico) che passo' allo zoom per poi pentirsi alla vista del primo
rullino di dia, non gliel'ho piu' reso neppure quando mi supplico'. E'
passato a Canon dalla disperazione.
Mio cavallo di battaglia ai tempi della fotografia naturalistica (ho sempre
ustao focali atipicamente corte, perche mi piaceva inserire gli animali nel
paesaggio: 180 e 400. Il 1000 era episodico e mai amato), mi ha sempre dato
immagini che, onestamente, si staccavano da qualunque altro vetro che non
fosse il 35/2.8 per contax.
Mai usato in bn se non per un saggio di mia figlia e mai stampato. Ergonomia
esemplare (la ghiera di messa a fuoco ha lo stesso raggio di curvatura di un
palmo semiaperto, ha la tendenza, se portato a spalla ad andare verso le
distanze brevi con la messa a fuoco causa il peso del gruppo ottico
anteriore (non e' IF, grazie a dio e questo forse mantiene quelle
caratteristiche tedesche dell'immagine che, l'esperienza mostra, si perdono
con l'IF).
Ha il grande asset, quando si fotografa in compagnia, di consentirti di
dire: "il mio obiettivo e' piu' grosso del tuo...".

_________________
Raffaele


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 24, 2007 1:14 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun dic 11, 2006 11:52 am
Messaggi: 5082
Nikita ha scritto:
Nat,
io ho il 180/2,8 - ED manual focus.
Se vuoi provarlo te lo spedisco.

Nicola

P.S. intanto dicci che Nikon hai accarezzato.


Nicola, grazie di cuore per l'offerta ma io mi conosco, sono feticista possessivo-schizofrenico. L'unica cura è acquistarne uno. :shock:

Ho accarezzato la F3 HP, macchina splendida, la F2, altro capolavoro assoluto e in ultimo la nuova vecchietta F, ultimo acquisto, frutto di quest'improvviso ritorno alle origini.
In una borsa a parte giacciono due 801S. Su, non fate quelle facce, sbagli di gioventù...

Nat :smt055


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 24, 2007 1:15 pm 
Non connesso

Iscritto il: lun dic 11, 2006 3:36 pm
Messaggi: 357
Riporto un'esperienza indiretta, nel senso che non ho partecipato alla prova, ma ho visto i risultati e sentito i commenti del mio fotografo di fiducia a Pisa.
Mise a confronto il Nikon, lo Zeiss 2,8 e il Leica Apotelyt.
Disse più o meno così: dal punto di vista della nitidezza il Sonnar è leggermente inferiore agli altri due, che sono quasi alla pari (Apo Telyt un po' meglio).
Se guardiamo invece l'immagine globale non sono neanche lontani parenti, Nikon il peggiore, Zeiss favoloso, ma Leica ancora migliore.
Di mio però non so nulla.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 24, 2007 1:21 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun dic 11, 2006 11:52 am
Messaggi: 5082
Marco Barretta ha scritto:
Riporto un'esperienza indiretta, nel senso che non ho partecipato alla prova, ma ho visto i risultati e sentito i commenti del mio fotografo di fiducia a Pisa.
Mise a confronto il Nikon, lo Zeiss 2,8 e il Leica Apotelyt.
Disse più o meno così: dal punto di vista della nitidezza il Sonnar è leggermente inferiore agli altri due, che sono quasi alla pari (Apo Telyt un po' meglio).
Se guardiamo invece l'immagine globale non sono neanche lontani parenti, Nikon il peggiore, Zeiss favoloso, ma Leica ancora migliore.
Di mio però non so nulla.


Lo Zeiss lo conosco per averlo avuto ai tempi di Contax. Non aveva una buona fama al pari del Distagon 25, resta il fatto che erano però tra le mie ottiche preferite.
L'Apo Telyt ce l'ho. Splendido!
Il 180 ED lo comprerò...

Nat


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 24, 2007 1:23 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar dic 12, 2006 5:29 pm
Messaggi: 2759
Località: SURTSEY
Nat,
feticismo per feticismo, ho controllato il mio è un Nikkor ED 180 mm f/2.8 Ais.
La ghiera dei diaframmi gira come quelle della migliore tradizione zeiss: pastosa e dolcissima.
In borsa io ho una FM, una FM2 con il 50/1,4 e una 801s con 35/2 AF e l'85/1,8 AF.
Che dite se permuto una FM per una F3 HP ?

Nik.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 24, 2007 1:24 pm 
Non connesso

Iscritto il: lun dic 11, 2006 3:36 pm
Messaggi: 357
D'accordo sul Distagon 25, ma lo Zeiss 180 aveva un'ottima fama a quanto mi risulta.
Tu a cosa ti riferisci?
Telefono un attimo al mio fotografo per farmi spiegare meglio l'esito della prova.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 24, 2007 1:27 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun dic 11, 2006 11:52 am
Messaggi: 5082
Marco,

ai tempi non reggeva il confronto col Nikkor. Almeno questo è quanto si raccontava.

Nat


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 24, 2007 1:35 pm 
Non connesso

Iscritto il: lun dic 11, 2006 3:36 pm
Messaggi: 357
Così dice il mio fotografo: nelle immagini proiettate la differenza è pazzesca, lo stacco dei colori è a favore dell'Apotelyt e anche la nitidezza. Il Nikon è un bellissimo obiettivo, ma non regge il confronto. Ho fatto anche dei ritratti con i capelli in controluce: ancora Apotelyt primo, Sonnar secondo e Nikon terzo. Per il Sonnar ribadisce quanto ricordavo: splendido obiettivo, superiore al Nikon per piacevolezza dell'immagine, ma inferiore al Leica.
Conclude così : non credo che in quella focale sia mai esistito nulla al livello dell'Apotelyt.
Non ha però provato gli obiettivi più recenti.
Nat quali voci davano il Sonnar come ottica poco riuscita?


Ultima modifica di Marco Barretta il mer gen 24, 2007 1:41 pm, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 24, 2007 1:38 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun dic 11, 2006 11:52 am
Messaggi: 5082
Nicola,

tu mi chiedi se vale la pena di permutare una FM con una F3HP. Vale!
Io permutai la mia RTSII rabberciata (dopo triturazione di un paio d'ingranaggi) con la F2.
Ho pianto tanto per non aver più ritrovato la qualità Zeiss, almeno fino a quando non ho comprato Leica, ma credimi, la F3 ha scattato sempre col suo MD4, non ho avuto MAI alcun problema. Sulla RTSII non avevo il motore ne il winder, eppure si distrusse proprio il trascinamento. Per non parlare dello specchio caduto!
Io dico che Nikon è un inno al pragmatismo.

Nat


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 24, 2007 1:46 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun dic 11, 2006 11:52 am
Messaggi: 5082
Marco,

se non ricordo male, era il giudizio di quella setta di adepti all'MTF...

Nat


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 24, 2007 1:49 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar dic 12, 2006 5:29 pm
Messaggi: 2759
Località: SURTSEY
NatRiscica ha scritto:
Marco,

se non ricordo male, era il giudizio di quella setta di adepti all'MTF...

Nat


Confermo,
lo provarono a confronto del Nikkor 180/2,8 e se non ricordo male il Nikkor 180 era quello autofocus.

Nik.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 24, 2007 1:51 pm 
Non connesso

Iscritto il: lun dic 11, 2006 3:36 pm
Messaggi: 357
Immaginavo che ti riferissi a quello e al confronto con il Nikon, ma nella versione AF IF ED.
Li si valuta la nitidezza su un solo piano, situazione nella quale il Nikon potrebbe in effetti avere la meglio.
Però la resa globale di quell'ottica a me è sembrata favolosa, davvero!
E' un'ottica che mi attira, se qualcuno la possiede potrebbe descriverne la resa?
Inoltre su altre testate, vedi il fotografo, il Sonnar veniva descritto come un'ottica strepitosa, la migliore a tutta apertura tra i 2,8.
Mio zio, che esiste contrariamente a quanto dice Sante :-) , lo possiede, ma non me la sento di chiamarlo.
Ciao!


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 55 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron

PhotoBIT

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Template made by DEVPPL - Traduzione Italiana phpBB.it