Piccoli tradimenti di fotografia

Piccoli tradimenti di fotografia

PhotoBIT Forum
 
Oggi è gio lug 02, 2020 10:40 am

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: scelta 21 mm
MessaggioInviato: sab mag 05, 2007 1:57 pm 
Ciao
qualcuno è in grado di aiutarmi nella scelta di un 21mm (ipotetica per ora) attacco M ? gli unici candidati sarebbero:
Zeiss (ho il 28 e 50, entrambi fantastici)
Voigtlander (ho il 15 e 35 2,5, il primo mal riuscito, il secondo ottimo)
Leica (nulla per ora, considereri solo un usato)

Leggermente fuori tema, ma sempre nel mondo 21mm. per reflex, ho visto prove incredibili del 21mm zeiss ZF con anello adattatore per Canon 5d. Un abisso rispetto allo zoom 17-40, che se non erro non era considerato malaccio.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab mag 05, 2007 2:26 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun dic 11, 2006 3:34 pm
Messaggi: 145
Località: Orta Nova(FG)
Sei sicuro del 21 ZF?
Mi risulta che la focale più corta degli Zeiss per Nikon è 25mm,almeno per ora.

Ciao,
Andrea


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab mag 05, 2007 2:30 pm 
Non connesso

Iscritto il: lun dic 11, 2006 3:36 pm
Messaggi: 357
Andrea, hai visto bene, si riferisce a quello per le Contax, anche perchè cita un confronto in cui hanno usato proprio quel modello ed è risultato il miglior grandangolare in assoluto per le reflex digitali.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab mag 05, 2007 2:46 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun dic 11, 2006 3:34 pm
Messaggi: 145
Località: Orta Nova(FG)
Caro Marco,
Il 21 Zeiss è uno dei miti dell'ottica,comprendo lo stupore di Paolo,ed è l'unica ottica del purtroppo estinto sistema C/Y che è richiestissima,difficilissima da trovare ed ha prezzi elevatissimi,superiori a quanto costava nuova!
Ma l'abbiamo detto tante volte,i grandangolari sono stati inventati da Zeiss!

Ciao,
Andrea


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab mag 05, 2007 3:39 pm 
andrea de sanctis ha scritto:
Sei sicuro del 21 ZF?
Mi risulta che la focale più corta degli Zeiss per Nikon è 25mm,almeno per ora.

Ciao,
Andrea


hai ragione, non è lo ZF, ma il T

ecco la prova

http://www.16-9.net/lens_tests/1740.html

Buono stupore :eek: :eek: :eek:


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab mag 05, 2007 3:47 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar feb 20, 2007 9:56 am
Messaggi: 1904
Località: MODENA
per il 21 mm con innesto Leica M:
- massimo risparmio con resa elevata: Voigtlaender f/4
- risparmio con resa elevatissima e costruzione meccanica curata: Zeiss ZM:
- risparmio relativo: Leica Elmarit F/2,8; con una resa tridimensionale;
- se usato, 21 Leica Asferico, il top delle prestazioni ottiche;
- ottica vintage: S/Angulon Leica f/3,4: saturazione cromatica formidabile e resa mlto elevata (con vignettatura)

=========
lo Zeiss 21/2,8 per C/Y (disegnato da Schuster, il progettista del S/Angulon f/4, anche per Leica) è stato giudicato al momento della sua uscita il miglior 21 mm per reflex di ogni tempo, pertanto.........nessuna sorpresa!

Pierpaolo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab mag 05, 2007 4:19 pm 
PIERPAOLO ha scritto:
per il 21 mm con innesto Leica M:
- massimo risparmio con resa elevata: Voigtlaender f/4
- risparmio con resa elevatissima e costruzione meccanica curata: Zeiss ZM:
- risparmio relativo: Leica Elmarit F/2,8; con una resa tridimensionale;
- se usato, 21 Leica Asferico, il top delle prestazioni ottiche;
- ottica vintage: S/Angulon Leica f/3,4: saturazione cromatica formidabile e resa mlto elevata (con vignettatura)

=========
lo Zeiss 21/2,8 per C/Y (disegnato da Schuster, il progettista del S/Angulon f/4, anche per Leica) è stato giudicato al momento della sua uscita il miglior 21 mm per reflex di ogni tempo, pertanto.........nessuna sorpresa!

Pierpaolo


Grazie Pierpaolo,
sarei tentato dal basso costo del Voigtlander, ma ho paura di incappare in qualche esemplare poco accuratamente verificato, come nel caso del mio 15mm.
Proverò a informamrmi anche suls/angulon, che non conoscevo


Top
  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab mag 05, 2007 5:04 pm 
Non connesso
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: dom dic 10, 2006 5:05 pm
Messaggi: 8636
Località: Ferrara
io ho il 25 voigt che costa meno del 21 (credo) ed e' ottimo, si monta anche sulla cl. Vedi alcune foto sul post BOXE.
E' piccolo e compatto, senza accoppiamento telemetrico, tanto che normalmente lo uso sulla bessa L assieme al 15 (devi essere stato sfortunato e' una ottica fantastica). Ha 3 scatti per semplificare la messa a fuoco senza guardare.

_________________
ciao
Mauro
Il mio sito - oppure - flikr


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab mag 05, 2007 5:21 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar feb 20, 2007 9:56 am
Messaggi: 1904
Località: MODENA
il 25 Voigtlander è veramente una delle ottiche più riuscite della serie, specie per l'incredibile compattezza; comunque per ogni dubbio basta andare dal venditore con la propria fotocamera scattare un rullo, farlo sviluppare (anche in un'ora per le dia o per i negativi con index) e poi decidere.
Il S/Angulon 21/3,4 è un'ottica che ha fatto la storia dei grandangolari Leica, ancora oggi molto ambita e ricercata (la versione nera viaggia sui 1000 Euro, talvolta più) per la magnifica resa tridimensionale e la saturazione cromatica inusuale (per i tempi). Consigliabile a tutti gli appassionati Leica cultori di una resa tradizionale.
Pierpaolo
------------
sulla prova 21 Zeiss e zoom Canon, al di là delle solite osservazioni sul confronto improprio e visione a monitor improprie, non dice assolutamente niente di nuovo: purtroppo (o per fortuna) questa è la realtà e la differenza tra la perfezione e il tentativo di accontentare tutti (o molti); chi si meraviglia deve rendersi conto che i prezzi spesso possiedono una logica
(non sempre ma spesso)

PP


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab mag 05, 2007 5:39 pm 
Non connesso

Iscritto il: lun apr 16, 2007 8:31 am
Messaggi: 641
21 preasferico, ultima montatura , senza pernetti, migliore resa, ed economicità: lo ZM lo trovi solo nuovo e il giorno che lo compri vale il 35% in meno. Il 21 Leitz costa uguale allo ZM, e se lo prendi usato ma bello non calerà più, trasferisci solo i soldi dalla banca alla borsa.
Voigt un po' cupo,
Asferico Leitz non fa una vera foto grandangolare, la prospettiva sembra un po' costretta nella correzzione spinta che gli hanno impresso.
Saluti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab mag 05, 2007 7:32 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun dic 11, 2006 10:06 pm
Messaggi: 423
Località: ROMA
Paolo possiedo il 21 elmarit preasferico e lo trovo un'ottica strepitosa ( magari non perfetta quanto la versione asferica 8) ) ma per questo "reale" e corretta sia per l'impiego con bn che colore (qui siamo a livelli altissimi di saturazione anche se la vignettatura si sente ed è più fastidiosa....)
Altro discorso per il 21 Super Angulon: resa old-style e foto che si stampano da sole...ma forse sono solo impressioni di un povero malinconico feticista come tanti annebbiato dal passato... :-(

_________________
Andrea


FOTOGRAFIE


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab mag 05, 2007 9:17 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar feb 20, 2007 9:56 am
Messaggi: 1904
Località: MODENA
per Cesare:
non ho ben capito cosa centra l'angolo di ripresa (un fatto oggettivo, 90° nel caso del 21mm) con il controllo delle aberrazioni (un fatto relativo alle singole ottiche); vuol dire forse che all'aumento del controllo delle aberrazioni varia l'angolo di ripresa?
l'ottica fotografica è basata su concetti fisici e matematici; le impressioni vengono poi; un conto sono le preferenze (opinabili e legittime) un altro le misure (oggettive e misurabili)
Pierpaolo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom mag 06, 2007 7:52 am 
Non connesso

Iscritto il: lun apr 16, 2007 8:31 am
Messaggi: 641
No, parlo di come vengono tarttati gli spazi da un grandangolare, di come si sviluppano, della sensazione che riportano sulla fotografia.
Ci sono grandangolari che hanno una spazialità superiore, trasmettono insomma la sensazione di essere più "dentro la foto" di altri. soprattutto nelle diapositive.
Altri danno volumi più compressi e le foto risultano più simili a quelle fatte con un 35 o un 50mm, per "compostezza".
Nel 21 asph leica la sensazione di foto grandangolare è fortemente compressa rispetto al preasferico a parità ovviamente di campo abbracciato.
Saluti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar mag 08, 2007 8:53 am 
Non connesso

Iscritto il: gio mar 15, 2007 5:17 pm
Messaggi: 1539
Località: Pianoro
Per quello che ho capito dal discorso di Cesare posso cercare di chiarire.
Il disegno retrofocus specie nelle ottiche giapponesi tende ad esasperare la dilatazione dei piani mentre il disegno simmetrico (tipo Biogon) mantiene più naturalezza.
Io ritengo che quest'ultima sia la proprietà da ricercare, tant'è vero che il Distagon 40 o l' Elmarit 19 R fanno salti mortali (vedi prezzo stratosferico) per mantenere naturalezza nonnostante l'angolo di 88° e 96° rispettivamente e il disegno retrofocus, ma ognuno ha i suoi gusti!
Inoltre la lavorazione asferica aumenta la risolvenza ai bordi alle massime aperture, ciò comporta un decisivo miglioramento delle prestazioni nella fotografia di architettura, ma al contempo una minore tridimensionalità oppure sensazione di immersione nell'ambiente oppure minore enfatizzazione del soggetto centrale.
Un obiettivo molto interessante che ho avuto è il 21 Super Angulon R: a tutta apertura enfatizza il centro e la tridimensionalità mantenendo però una notevole naturalezza grazie anche alla ampia lente frontale (non come il Biogon però!), diaframmando miglioravano i contorni per una accettabile foto di architettura.
Faccio notare che il 21 Elmarit M Aspherico è quasi privo di distorsione grazie anche ad una costruzione molto complessa consentita dai nuovi vetri a bassa dispersione, è semisimmetrico per avere un'ottima risolvenza alle brevi distanze, suppongo che mantenga una grande naturalezza come è tradizione della casa, pertanto è assolutamente perfetto ed indirizzato ad una fotogarfia tecnica.
E' però discutibile se tale capolavoro sia utile su una fotocamera a telemetro!
Io ho preferito il 24 sull'onda dei pareri lusinghieri degli amici di Leicapassion, ma restando sul 21 mm io opterei sull'Elmarit preasferico che consente un risparmio e garantisce un prodotto più costante del Voitglander. Proverei anche il piccolissimo Super Angulon 3.4, ai suoi tempi era superiore al Biogon, a media e grande distanza dovrebbe dare notevoli soddisfazioni.

_________________
Mario Andreoli


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar mag 08, 2007 9:41 am 
Non connesso

Iscritto il: lun apr 16, 2007 8:31 am
Messaggi: 641
21 f3,4.... Mah... all'epoca si trattava di un gran bell'ob., ma oggi??
Costa di più del 21 preasferico, è difficile trovarlo,(ma poi è difficile anche venderlo quando è tuo) non permette la lettura TTL con nessuna macchina (M5,M6, M7.....) e va quindi usato con esposimetro esterno, ed è rimasto famoso nella memoria più che altro perchè la vignettatura scuriva i bordi in modo molto progressivo rendendo un bel cielo azzurro mettendo in risalto il primo piano con una nitidezza molto fine.. all'epoca un gran risultato.
Confrontato con il preasf non offre nessun vantaggio in termini di resa, ne di saturazione ne di risolvenza ne di vignettatura, anche soprattutto in interni o in foto ambientate... e allora???
Le correzzioni impresse nel progetto asph lo penalizzano su altri fronti.
Lo vedo benino solo per un uso in architettura, ove però il 24 (e anche il 25ZM) lo surclassa per la resa di carattere a cui il 21 non arriva... sembra un po' sgonfio nei suoi confronti.
Ciao


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron

PhotoBIT

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Template made by DEVPPL - Traduzione Italiana phpBB.it